0

L’inquinamento in casa

Posted by Darth on 9 ottobre 2018 in Chettelodicoaffare |

Animali domestici, polvere, acari, detersivi e altri flagelli inquinanti che infestano le nostre case. Ecco come difendersi secondo l’Istituto Superiore di Sanità

Mettiamoci l’anima in pace. L’inquinamento non rimane fuori dalla casa. Anzi, spesso l’inquinamento indoor, è perfino maggiore di quello esterno. Le cause? Le più disparate: animali, detergenti, fumo, plastiche, vernici, disinfettanti, solventi, muffe e tante altre fonti di inquinamento dell’aria presenti normalmente in casa, uffici, scuole, etc.

Hanno nomi nefasti e possono costituire un rischio per la salute: acetone, naftalina, trielina, formaldeide e canfora (composti organici volatili).

Ma anche acido muriatico, solforico, candeggina, basi, polveri e prodotti derivanti dalla combustione. Come se non bastasse, ci sono poi gli agenti inquinanti biologici: muffe, umidità, spore e acari.

A indicare alcune semplici regole da seguire per limitare l’inquinamento indoor è l’opuscolo “L’aria della nostra casa, come migliorarla?“, pubblicato sul portale dell’Istituto Superiore di Sanità (Iss). Una guida elaborata dal Gruppo di Studio Nazionale sull’Inquinamento Indoor che ha iniziato i lavori nel 2010.

La prima regola è quasi scontata: non fumare dentro casa, dato che poi il fumo persiste su tessuti e arredi. Una corretta abitudine è quella di areare spesso gli ambienti, in particolare quando si cucina o si utilizzano prodotti per la pulizia, dopo la verniciatura di una stanza e in caso si abbiano animali domestici, ma anche in presenza di nuovi mobili da arredo, “poiché potrebbero rilasciare inquinanti chimici per lungo tempo”.

Buona norma è quella di pulire con cadenza i filtri dei condizionatori e far prendere aria ai vestiti ritirati dalla lavanderia prima di riporli nell’armadio perché il lavaggio a secco prevede l’uso di solventi. E ancora lavare con regolarità tende e tappezzerie ed evitare temperatura e umidità troppo elevate perché possono favorire la formazione di muffe e acari.

Tag:, ,

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Copyright © 2013-2018 Ocus Focus BLOG All rights reserved.
This site is using the Multi Child-Theme, v2.2, on top of
the Parent-Theme Desk Mess Mirrored, v2.5, from BuyNowShop.com